Categoria del progetto: cooperazione per l’innovazione

Risultato del progetto: sviluppo di test di posizionamento digitali adattivi per le lingue

N. progetto: 2020-1-HR01-KA204-077724

Determinare il livello di competenza linguistica esistente nei potenziali studenti è della massima importanza nello sviluppo della strategia educativa individuale. Questa importanza può essere dimostrata attraverso semplici statistiche: negli ultimi tre anni accademici, tra il 40 e il 45 per cento dei nuovi studenti (cioè studenti che non hanno mai frequentato un corso con noi) si sono iscritti al livello base (A1.1). Queste informazioni indicano che la maggior parte dei nostri studenti viene da noi con una qualche forma di competenza linguistica. Poiché praticamente tutto il mondo ha adottato il QCER più di 10 anni fa e la maggior parte dei corsi di lingua sono allineati con questo quadro, è necessario abbinare la competenza linguistica esistente con uno dei livelli del QCER (da A1 a C2).

I test di valutazione per determinare questa competenza sono stati utilizzati dai tempi in cui sono nate le scuole di lingua, quindi il concetto di questi test non è una nuova idea. Tuttavia, le pratiche di tali questionari non sono cambiate in modo significativo per decenni, mentre la tecnologia dell’informazione, che consente determinati miglioramenti, si è evoluta in modo radicale. Ci sono stati alcuni progressi nella tecnologia di pre-test – all’inizio, i test di valutazione erano esplicitamente lineari: un potenziale studente avrebbe superato un determinato numero di domande e la sua competenza linguistica sarebbe stata determinata prendendo un singolo punteggio su una scala da 1 a n (dove n è un numero totale di domande). Questo approccio lineare ha certamente avuto un certo effetto, ma ha apportato altrettanti svantaggi che hanno avuto un impatto negativo sul risultato finale. Jantar, ad esempio, ha compensato questi svantaggi analizzando gruppi specifici di domande all’interno del test, creando il nostro sistema di punteggio basato su anni di esperienza precedente. Se i risultati non erano ancora chiari, un test orale aggiuntivo è stato somministrato da uno dei nostri insegnanti, per individuare un livello linguistico specifico.

Alcune istituzioni, come Cambridge Assessment English, hanno iniziato a sviluppare i propri test digitali negli ultimi anni, ma questi sono solo parzialmente adattabili e disponibili esclusivamente per la lingua inglese. Prodotti simili sono stati realizzati da alcuni editori (come Pearson o Oxford University Press) ma questi test sono, ancora una volta, limitati alla lingua inglese e hanno un livello di adattività molto basso.

Attraverso questo progetto, Jantar svilupperà i nostri test innovativi e completamente adattivi per determinare il livello esistente di inglese, tedesco, francese, italiano, spagnolo e russo dei nostri potenziali studenti. Algoritmi unici per la selezione delle domande e determinazione progressiva della competenza linguistica saranno sviluppati da una società IT di Spalato, Amber IT Solutions, che sarà la prima azienda a implementare modelli matematici complessi utilizzati, ad esempio, nella classifica dei giocatori di scacchi. Questi algoritmi estremamente avanzati non sono attualmente utilizzati da alcun test sul mercato.

Oltre a Jantar, parte della metodologia linguistica del progetto sarà co-sviluppata da British School Pisa in Italia e Blackbird in Serbia, rinomate scuole di lingue con sistemi di garanzia della qualità implementati. Ulteriore supporto è fornito da Molehill in Spagna, una holding che possiede azioni in più scuole di lingue in tutto il mondo. Il nostro obiettivo è quello di creare test unici che determineranno il livello linguistico esistente dei nostri potenziali studenti con precisione chirurgica, garantendo l’iscrizione a corsi di lingua adeguati. Attraverso questo processo miriamo a eliminare potenziali abbandoni dai corsi di lingua a causa della perdita di motivazione dovuta all’iscrizione a un corso in cui non si appartiene in base alla propria competenza linguistica esistente.

Attività

Primo in contro transnazionale

Online

Tenuto da: Amber IT Solutions – Spalato, Croatia

26-27.11.2020

Sfortunatamente, la pandemia di Covid-19 ci ha costretto a tenere il nostro primo incontro transnazionale online invece di incontrarci a Spalato. Tuttavia, grazie ai progressi della tecnologia e alle competenze del nostro team di progetto, il nostro incontro è stato organizzato senza alcuna difficoltà. In due giorni interi di brainstorming congiunto, abbiamo definito con successo tutti i dettagli necessari per l’inizio del nostro processo di sviluppo.

 

Primo in contro transnazionale in presenza

Sede: una delle nostre scuole di lingue partner, Jantar-International House Split.

Con l’iniziare delle revoche delle restrizioni dei paesi dell’UE il team NGPT ha organizzato il primo incontro di progetto transnazionale faccia a faccia che si è concluso con successo. L’incontro si è svolto nella bellissima città di Spalato, conosciuta in tutto il mondo come la Perla dell’Adriatico.

Nel corso di due giorni, i partner hanno affrontato molti argomenti importanti, principalmente focalizzati sullo sviluppo del nostro task builder (come parte del primo Output intellettuale). La versione beta del builder è stata pubblicata a metà giugno 2021 ed è disponibile per l’uso a tutte le parti interessate. I partner hanno sfruttato questa opportunità per presentare le loro esperienze di lavoro con la versione beta, mentre il coordinatore del progetto e sviluppatore software Amber IT Solutions ha creato un ulteriore piano di sviluppo per accogliere tutte le modifiche in base al feedback ricevuto.

Un altro argomento importante della riunione è stato la revisione del processo per la costruzione dell’attività stessa. Prima della riunione, i partner hanno creato diverse attività linguistiche uniche che verranno utilizzate nel test di posizionamento effettivo. Utilizzando una vasta gamma di competenze tra i diversi membri del team, i partner sono stati in grado di identificare un elenco di elementi che devono essere considerati durante la creazione di attività adatte per i test di posizionamento. Ciò ha portato alla progettazione di una lista di controllo contenente una serie di standard di qualità che devono essere rispettati durante la creazione di contenuti.
Nel complesso, tutti i partner sono stati estremamente soddisfatti del risultato dell’incontro, confermando che gli incontri faccia a faccia sono più produttivi che lavorare in un ambiente online per un lungo periodo di tempo. Speriamo di poter continuare con l’organizzazione di incontri faccia a faccia come previsto, con il nostro prossimo TNPM che si terrà a novembre a
Čačak, Serbia. Dopotutto, ogni membro del team è stato vaccinato e tutti stanno quindi contribuendo a mantenere un ambiente di lavoro sicuro.

 

Erasmus+ primo incontro transnazionale