Analisi del fabbisogno

L’analisi dei fabbisogni mira a identificare fattori di incontro tra domanda e offerta. Essa si configura come uno strumento necessario per coordinare gli interventi sul versante corsi offerti-corsi richiesti al fine di programmare corsi coerenti con le varie esigenze e intervenire dove necessario.

Analisi dei fabbisogni – Individuazione dei destinatari e strumenti di rilevazione:

La prima fase dell’analisi dei fabbisogni è rappresentata dall’individuazione dei destinatari che nel caso di British School Pisa sono stati enti pubblici quali Comuni della provincia di Pisa, Vigili del Fuoco e Questure.

La seconda fase è finalizzata all’acquisizione di dati e informazioni utili e attendibili per proseguire nella progettazione dell’esperienza formativa (definire gli obiettivi generali e specifici, strutturare i contenuti, scegliere tipologie di corsi idonee alla richiesta). Per un’analisi dei fabbisogni completa e il più possibile corrispondente alla realtà British School Pisa ha studiato e analizzato i bisogni espressi dai vari enti e quindi le loro richieste. Per raccogliere le informazioni sopra dette è stato messo a punto come strumento di rilevazione un censimento.

Attraverso vari incontri con i responsabili dei vari enti, British School Pisa è stata in grado di capire le effettive esigenze di ognuno, che hanno fatto emergere l’esigenza di sviluppare corsi di lingua inglese di tipo comunicativo, ovvero non tanto di conoscenza dell’inglese a livello grammaticale, quanto corsi che si focalizzassero su conversazione e listening.

Avvio costruzione del prodotto:
A seguito dell’analisi svolta, British School Pisa ha quindi incrementato i corsi con esercizi di ascolto mirati alle esigenze degli utenti (per esempio esercizi sul codice stradale per Vigili), ha introdotto nella propria offerta corsi mirati e ha sviluppato un laboratorio linguistico che rispecchiasse tali esigenze.

01/09/2014

Social News

Join us on
facebook & instagram